da Banca d’Italia

Alla fine del 2021, l’ammontare delle garanzie rilasciate dai confidi iscritti nell’albo ex art. 106 del TUB era lievemente aumentato rispetto al 2020 a  Euro 8 miliardi.

Le garanzie relative ai crediti deteriorati erano pari al 22% del totale di quelle rilasciate (24%  nel 2020); di queste, oltre l’80 per cento si riferiva a posizioni in sofferenza.

La redditività del settore ha continuato a essere influenzata da un’alta incidenza dei costi fissi, che assorbivano il margine di intermediazione (in crescita del 2,3%) per l’85%.

Il rapporto tra i fondi propri e le attività ponderate per il rischio si è mantenuto su valori elevati (31%).