Dopo 12 anni alla direzione generale di Banca Patavina (banca di credito cooperativo del Gruppo Iccrea con 37 sportelli) Gianni Barison lascia la banca.

Una scelta condivisa con il consiglio di amministrazione della banca.

Sotto Barison, nel 2017 era nata Banca Patavina, dalla fusione di BCC di Sant’Elena (fondata nel 1899) e BCC di Piove di Sacco (costituita nel 1894). 

Una banca con una storia di successo e di crescita confermati anche nel 2022…

Dalla semestrale si legge…

“la Banca ha continuato a registrare una crescita sul fronte commerciale, che si è accompagnata ad un miglioramento tecnico riferito ai servizi resi alla base sociale e alla clientela (principalmente famiglie e imprese), ma anche al territorio e al tessuto socioculturale in cui opera la BCC. Banca Patavina si conferma anche nell’ultima rilevazione fatta a marzo dal Gruppo bancario ICCREA nell’attività di monitoraggio delle BCC affiliate in Area verde: la Banca è stata collocata nella “classe di rischio” migliore, avendo un risk profile in linea con gli indicatori richiesti.”

e ancora…

Dal punto di vista reddituale il risultato raggiunto dalla Banca nel primo semestre del 2022 risulta di assoluto rilievo, a testimonianza della capacità di gestione e di diversificazione del business. La semestrale chiude infatti con un utile netto di 5,46 mln di euro, evidenziando un incremento significativo rispetto al dato di periodo dell’esercizio precedente…”

Complimenti a Gianni Barison per il lavoro fatto!