da relazione Semestrale Banca del Piemonte

Banca del Piemonte, guidata dall’amministratore delegato Camillo Venesio, con oltre 110 anni di storia, pur con le eccezionali difficoltà dovute al contesto, ha proseguito nel 2022 la sua attività ispirandosi ai principi di sempre: solidità, indipendenza, trasparenza, rigore e strette relazioni col territorio.

La banca ha coniugato anche in questi primi 6 mesi 2022, in una formula finora vincente la tradizione familiare di vera sana e prudente gestione con il grande impegno volto all’innovazione e al cambiamento, anche grazie al contributo di un management coeso, motivato e professionale.

I risultati raggiunti nel semestre confermano ancora una volta l’identità e le eccellenze specifiche della Banca, tra le più solide banche private italiane ed europee, con un servizio di qualità per la Clientela, in linea con la propria storia e fortemente proiettata nel futuro.

Utile Netto nel 1° semestre 2022: quasi Euro 6,5 milioni contro Euro 4 milioni dello stesso periodo del 2021.

I crediti verso la clientela hanno superato Euro 2 mld…