Nelle scorse settimane il consiglio d’amministrazione di Avvera, società del Gruppo Credem specializzata nel finanziamento alle famiglie, ha nominato Umberto Redaelli responsabile della direzione cessione del quinto e prestiti personali.

Nata a maggio 2019 dalla trasformazione di Creacasa Srl (100% Credem), Avvera adotta un modello di business distintivo per il mercato italiano, perché è tra i pochi ad essere multicanale e multiprodotto, rivolto in particolar modo ai potenziali clienti esterni al Gruppo Credem e che vede affiancare al tradizionale canale di vendita, rappresentato da una rete di circa 400 agenti, ulteriori canali quali partnership con banche e società di intermediazione creditizia ed un’offerta digitale in completamento nel corso del 2020.

Amministratore delegato e direttore generale di Avvera è Lorenzo Montanari, vice direttore generale è Giandomenico Carullo, mentre presidente è Claudio Zara professore aggregato presso la SDA Bocconi School of Management.

Umberto Redaelli, manager con pluriennale esperienza nel settore del credito al consumo, nel corso della sua carriera lavorativa si è occupato di credito finalizzato, prestiti personali e cessione del quinto per primarie banche italiane ed estere. Protagonista di diverse startup entra nel 2011 in Credem per la creazione di una nuova rete di agenti dedicati alla cessione del quinto, dal 1° ottobre 2019 passa in Avvera a seguito del conferimento del ramo di azienda.

“Aver ricevuto questo incarico – afferma Redaelli – è motivo di grande soddisfazione e sono pronto ad affrontare e raggiungere gli obiettivi sfidanti che porteranno Avvera a una crescita significativa, grazie anche a una rete di agenti che negli ultimi anni ha saputo cogliere le opportunità che abbiamo messo loro a disposizione. Sono numerosi gli agenti che in pochi anni hanno avuto una forte crescita diventando ottimi imprenditori con fatturati importanti.