La personalità gioca un ruolo importante per diventare un venditore di successo e ci sono almeno un paio di elementi che bisogna considerare:

  1. Non esiste la personalità perfetta per raggiungere il successo. Ci sono venditori introversi ed estroversi, tecnici e non tecnici.
  2. Potreste non essere consapevoli degli aspetti della vostra personalità che facilitano od ostacolano il raggiungimento dei risultati che vi siete prefissati.

Ognuno di noi ha un certo numero di personalità che usa per le diverse situazioni. Possiamo comportarci in modo molto differente a seconda che siamo da soli, insieme con gli amici, con i familiari o con i colleghi. Conoscete le caratteristiche della vostra personalità di venditori? Come pensate, agite e vi comportate quando vendete?

I grandi venditori sono sempre concentrati sulla propria personalità. Sanno perfettamente quali sono i loro punti di forza e le loro debolezze.

“Noi siamo quello che facciamo ripetutamente. L’eccellenza, quindi, non è un atto ma un’abitudine” – Aristotele

Esercizio

  • Pensate all’ultima volta che avete acquistato un qualcosa di valore. Che cosa, oltre al desiderio di possedere questa cosa, vi ha spinti a comprarla? Cosa avete apprezzato del modo in cui vi è stato venduto?
  • Ora pensate ad un’occasione in cui avreste voluto comprare qualcosa, ma non lo avete fatto perché non avete gradito l’approccio del venditore. Che cosa, nello specifico, non vi è piaciuto?
  • Ora scrivete cinque parole che descrivono la personalità del vostro venditore ideale, ovvero della persona che ha più probabilità di riuscire a vendervi qualcosa.

Quanta consapevolezza avete di chi siete?

Solitamente quando iniziamo una vendita non siamo consapevoli del modo in cui lo facciamo e non ci chiediamo se il nostro approccio sarà di aiuto o sarà un limite alla trattativa. Durante la giornata dobbiamo gestire molte informazioni e ci portano ad agire sulla base dell’abitudine. Con il tempo le nostre abitudini si rafforzano e diventano inconsce, tanto che le utilizziamo senza riflettere.

Dobbiamo acquisire piena consapevolezza delle nostre attuali abitudini se vogliamo cambiarle. Dobbiamo avere la conoscenza di come modificarle e dobbiamo avere ora il desiderio di farlo. Dobbiamo anche conoscere meglio quelle nostre abitutidini che vanno bene e che ci portano già a dei risultati importanti. Più siamo consci di alcuni aspetti del nostro processo di vendita, meglio riusciremo a gestirlo.

Ognuno vende in modo diverso e deve sempre cercare di essere se stesso per conservare la propria autenticità. È inutile cercare di diventare qualcun altro quando si vende.
Quello che dobbiamo fare è capire noi stessi e conoscere le nostre caratteristiche, in modo tale da utilizzare quelle che funzionano meglio e modificare quelle che sono oggi invece dei limiti, ma rimanendo sempre noi stessi.

Per creare o cambiare un’abitudine abbiamo bisogno di tre cose: conoscenza, volontà e consapevolezza.