L'arte del personal branding di Marcella Frati CommunicationsIn questo momento di importante cambiamento per la professionalità dei consulenti creditizi, investire nella costruzione del proprio Personal Brand è sicuramente un vantaggio competitivo e un modo per distinguersi sul mercato.
Da troppo tempo i consulenti creditizi portano un’ “etichetta” di un modo di lavorare spesso “border-line” che è anche causa di allontanamento di banche, di finanziarie e di compagnie di assicurazioni da questo mercato nel recente passato.

[highlight color=”yellow”]Personal Branding[/highlight] è lo strumento per far sì che quando si parla di consulenti creditizi non si possa più generalizzare.
E’ lo strumento che permette ai “buoni” consulenti che hanno deciso di rimanere in questo settore di farsi riconoscere a beneficio della crescita dell’intero mercato.
Come i promotori finanziari e gli agenti di assicurazione, anche i singoli consulenti creditizi dovrebbero imparare a sviluppare il marketing di loro se stessi, capire dove sono, cosa li rende distintivi e diversi dai loro colleghi e dai loro concorrenti.

Oggi la sfida principale che hanno la maggior parte dei consulenti creditizi è quello di essere riconosciuti e quindi accreditati su un certo tipo di clienti.

Per troppo tempo i consulenti creditizi sono stati percepiti e considerati come coloro che lavorano solo su certe categorie di clienti spesso non gradite alle banche e alle finanziarie.

Non esiste tempo migliore di questo per investire in voi stessi per un “up-grade” della vostra professionalità.
Ci sono tanti “buoni” consulenti sul mercato, che fanno questo lavoro con grande serietà e competenza.
Come mai non sempre il mercato sa che esistono? E soprattutto come mai il cliente medio italiano non conosce ancora bene la figura del consulente creditizio come professionista a cui rivolgersi per mutui, prestiti e altri finanziamenti dopo almeno 20 anni che esistono sul mercato?

Comunicate al mercato il vostro modo di lavorare, non rimanete nascosti, emergete dalla folla.
Questo è un ottimo momento, il mercato sta facendo selezione e chi si sa distinguere avrà grandi opportunità di avere molto successo.

Credete nel potere del Personal Brand, createvi una nuova Business Identity!
Il mercato lo riconoscerà e sarà l’unico vero modo per gestire al meglio la selezione del mercato e creare un gap competitivo con la concorrenza.

* paragrafo tratto dal libro: l’Arte del Personal Branding di Dan Schawbel, MFC Editore, 2011 || Acquistalo ora in pochi click su Amazon.it

Comments are closed.