Stefano Grassi, amministratore delegato di Hpass racconta
al mercato i primi sette mesi del 2017 di Credipass e Mediofimaa, due operatori leaders nel mercato della
Consulenza Creditizia in Italia.

I primi sette mesi 2017 hanno mostrato dati di intermediato per Credipass e Mediofimaa (Hpass detiene la maggioranza di entrambe) in linea con le nostre aspettative, se non addirittura al di sopra, segnando dei tassi di crescita a doppia cifra su tutti i fronti.

Credipass: ha raggiunto al 31 luglio 2017 un risultato di intermediato complessivo pari a oltre Euro 337 milioni.
La rete conta oggi 352 promotori creditizi (tra i quali 21 specialist impresa), attestandosi nelle posizioni di leadership del settore. Stanno inoltre per entrare altri 32 promotori. Il turn over è bassissimo e sta sensibilmente aumentando la produzione procapite per promotore creditizio.

Mediofimaa: i risultati sono a dir poco sorprendenti se pensiamo allo stato in cui versava la società appena un semestre fa. Oltre Euro 90 milioni di intermediato, un risultato sensibilmente più alto di quanto non fosse lo scorso anno, alla stessa data; ma soprattutto con un “magazzino” molto  incoraggiante in vista della corsa d’autunno. La rete di Mediofimaa è oggi composta da 120 promotori creditizi e ne sono in ingresso 28.

Il nostro Top Management, è riuscito a “farsi ben volere” sin a subito dagli Area Manager, Team Manager e in generale e dalla rete Mediofimaa. Siamo orgogliosi perché oltre l’85% dei consulenti hanno aderito al progetto e alcuni di coloro che, nei mesi antecedenti il closing, se ne erano andati, stanno rientrando, attratti dall’entusiasmo degli ex colleghi che ci hanno creduto sin da subito.

Il nostro Gruppo, inteso come aggregato Credipass e Mediofimaa, si candida prepotentemente al ruolo di leader del settore, tra le società indipendenti e a partecipazione privata con circa Euro 430 milioni di intermediato aggregato in sette mesi e più di 470 uomini sul territorio (senza contare i nuovi ingressi). 

I Vantaggi Competitivi di Credipass-Mediofimaa

Credo che gran parte del merito di questi risultati sia indubbiamente da ricercare in una serie di fattori sapientemente amalgamati tra loro, quali:

  • Qualità professionali e umane di un top management proveniente dal settore e, per sua la natura ed esperienza pluriennale sul campo, molto vicino alle esigenze della rete e del mercato.
  • Sinergia tra le varie società del Gruppo, in particolare la forte vocazione immobiliare attraverso l’innovazione tecnologica e di metodo, introdotta da Casashare e dai servizi ad alto valore aggiunto destinati agli operatori immobiliari (settore questo rafforzato dalla recente partnership con Fimaa, socio di Hpass in Mediofimaa, oltre che dagli accordi storici con Remax e, più recentemente, con Coldwell Banker e ancora altri network locali).
  • Ottima e vasta offerta in termini di accordi bancari, ma soprattutto la fluida e proficua relazione con gli Istituti, che l’Azienda ha saputo costruirsi in questi anni attraverso la qualità del lavoro, l’efficenza dei processi e la serietà nei rapporti.
  • Organizzazione Interna, resa possibile non solo grazie agli importanti investimenti fatti nel personale ma alle scelte strategiche prese in tempi non sospetti anche quando il mercato sembrava andare nella direzione opposta.
  • Middle Office efficiente che aiuta la rete ad ottenere esiti – positivi e veloci – dalle Banche.
  • Amministrazione puntuale ed impeccabile
  • Uffici Audit, Compliance e Controlli che garantiscono un puntuale rispetto delle normative di settore
  • 40 dipendenti e oltre 500 agenti che collaborano e cooperano per il raggiungimento di un progetto condiviso.Da vera squadra… Questa è, prima di tutto, la nostra forza!

Ringrazio  con orgoglio e ammirazione, tutte le persone coinvolte per i risultati sin qui ottenuti, ma anche e soprattutto per quelli che sono ancora da conseguire e che, con la cultura del lavoro e con la correttezza e il rispetto, che ci contraddistinguono, raggiungeremo.

riproduzione riservata PLTV