www.stonebridge-insurance.itStonebridge, compagnia di assicurazione inglese, operativa anche in Italia, Francia, Germania e Spagna è stata multata oggi da FCA (Financial Conduct Authority) per oltre £ 8 milioni per cattiva vendita di polizze infortuni avvenuta nel periodo fra il 2011 e il 2012.

I fatti

Le polizze infortuni vendute al telefono fra il 2011 e 2012 a un target clienti mass market da parte di call center che lavoravano per Stonebridge anche in Italia, sono state oggetto di cattiva vendita.

I comportamenti che hanno causato la multa da parte del Regulator sono da imputarsi al fatto che venivano proposte ai clienti da parte del call center dedicato, le polizze più care e il personale della compagnia addetto alla attività di post vendita scoraggiava i clienti dal cancellare le polizze, ponendo delle barriere.

E’ stato pertanto giudicato inadeguato il telescript utilizzato da chi era preposto alla vendita perché non chiaro e non esaustivo di tutte le informazioni per i clienti e è stato giudicata non “fair” l’attività di consulenza del post vendita.

Si parla che siano stati coinvolti da questa “cattiva vendita” quasi 500.000 clienti di cui diversi anche in Italia.

Stonebridge ha iniziato già a contattare i clienti per verificare se debbano essere risarciti a causa di questa cattiva practice di vendita. In UK ha già pagato oltre £ 400.000 di risarcimenti.