Il modello di innovazione digitale e la strategia Insurtech Inside- che Net Insurance ha posto al centro della propria equity story dal momento della fusione con la Spac Archimede – ha preso forma in questa prima parte dell’anno andando a impattare non solo l’infrastruttura tecnologica aziendale ma anche servizi e prodotti.

L’approccio digitale si declina lungo l’intera catena del valore della compagnia e si concretizza nell’offerta di soluzioni sempre più tecnologiche, grazie anche alle partnership perfezionate nel corso di questi mesi.

A dicembre 2018 è stata siglata la collaborazione strategica con Yolo – il primo gruppo italiano di servizi e d’intermediazione assicurativa totalmente digitale – grazie alla quale

sono stati lanciati sul mercato prodotti legati all’annullamento di eventi; mentre nella seconda parte dell’anno verranno commercializzate polizze viaggio e per la mobilità condivisa. Al contempo Net ha avviato la propria collaborazione con Neosurance, piattaforma tech omnichannel integrata nella catena del valore della compagnia e broker digitale specializzato nella distribuzione di polizze di Instant Insurance attraverso dispositivi mobili. I primi prodotti che Net ha sviluppato con Neosurance in questo ambito riguardano gli infortuni per community in ambito wellness e sport. Da ultimo, proprio in questi giorni, la compagnia ha perfezionato la propria partecipazione in MotionsCloud, una società insurtech tedesca specializzata nella digitalizzazione e automazione dei sinistri per Net con l’obiettivo di ottimizzare – col supporto dell’intelligenza artificiale – l’intero processo relativo al sinistro, dalla denuncia, al tracking, fino alla liquidazione.

Sono molto orgoglioso del lavoro svolto e delle partnership siglate fino ad oggi, che
contribuiscono a dare vita al nostro progetto di compagnia naturalmente digitale a
360°”, ha affermato Andrea Battista, Amministratore Delegato di Net Insurance. “Tutto
questo è solo un primo passo verso la piena realizzazione di un processo di
potenziamento di attività core di compagnia attraverso l’insurtech, che punta alla creazione di una piattaforma aperta in continua evoluzione, intercettando sul mercato le esperienze più interessanti per offrire alla clientela prodotti e servizi semplici e vicini alle singole esigenze”, ha concluso Battista.