“Per il comparto assicurativo il nuovo piano punta a alla maggiore crescita e per assicurare questa crescita noi abbiamo scelto Torino, perche’ Torino ha una lunga tradizione in campo assicurativo”.

Lo ha affermato Gian Maria Gros-Pietro, presidente di Intesa Sanpaolo, in occasione dell’evento “Obiettivo Protezione”, un’occasione per riflettere sulla cultura assicurativa in Italia e all’indomani dell’inaugurazione di Area X.

A Torino, ha proseguito il presidente, “ci sono le competenze, soprattutto quelle che servono per il futuro. L’assicurazione sara’ sempre piu’ basata su un grande uso dei dati, la scienza dei dati e sull’intelligenza artificiali. Ma soprattutto quello che contera’ nel futuro delle assicurazioni e’ la qualita’ dei servizi e e noi come grande banca abbiamo una tradizione di eccellenza nella qualita’ dei servizi a Torino, riusciremo a portarla anche nel ramo Vita”. “Il settore bancario vede crescere delle nuove competenze: i clienti amano sempre di piu’ poter svolgere le proprie attivita’ bancarie e finanziarie attraverso dispositivi mobili, ma dietro questi dispositivi mobili ci vuole una grande quantita’ di intelligenza, una grande creativita’ e soprattutto ci vogliono persone preparate , perche’ il cliente che adopera il dispositivo mobile ha bisogno poi di incontrare delle persone di alta qualificazione ed e’ questo che noi faremo. Noi stiamo crescendo, stiamo assumendo, stiamo formando persone per il futuro del risparmio, della protezione, della previdenza”