Francesco Maietta (Censis): “La Sanità Privata non è una Scelta degli Italiani. Oltre il 6% degli Italiani con redditi bassi paga di tasca propria”

Welfare Day 2018…l’opinione di Francesco Maietta, responsabile politiche sociali del Censis ai microfoni di PLTV.

…analizzando i dati del Rapporto RBM-CENSIS, risulta evidente come la Spesa Sanitaria Privata sia un fenomeno non solo in crescita, ma profondamene radicato e trasversale a tutte le famiglie italiane. Chi pensa, ad esempio, che a pagare per la propria salute siano soltanto le persone appartenenti alle fasce di reddito più alte, è fuoristrada. Il 32% della spesa sanitaria privata lo scorso anno, ha infatti riguardato i cittadini con reddito compreso tra 35k e 60k di euro annui, il 17,58% i redditi compresi tra i 15k ed i 35k euro annui ed il 6,43% i redditi inferiori a 15k euro annui.

E nemmeno la diffusa convinzione che il fenomeno riguardi solo le Regioni del Nord a causa di un reddito pro capite più elevato o quelle del Sud dove il SSN presenta maggiori difficoltà di accesso trova riscontro nei fatti. A pagare di tasca propria le cure sanitarie sono, con motivazioni certamente diverse, tutti gli italiani ed in particolare il 26% dei cittadini delle Regioni del Sud e Isole, poco meno del 20% di quelli del Centro, più del 24% dei cittadini del Nord Est ed oltre il 30% di quelli del Nord Ovest…