Il nuovo servizio, segnala la compagnia, è indirizzato a tutti coloro che necessitano di mantenere sotto controllo alcuni parametri vitali, anche per brevi periodi, o che desiderano contare su un’assistenza medica evoluta 24 ore su 24

La possibilità di attivare la video-chiamata con un medico 24 ore su 24, di programmare video-consulti con psicologici, pediatri e in futuro con altri specialisti e inoltre di tenere sempre sotto controllo i propri parametri vitali, senza dover uscire da casa o in mobilità, archiviandoli automaticamente in un’apposita cartella medica sempre disponibile via web. Sono questi i principali plus di Home Care, nuovo servizio sviluppato dal Gruppo Filo diretto, realtà molto attiva nel campo dell’assistenza alla persona.

Gruppo Filo Diretto HiRes “In piena linea con la volontà dell’azienda – si legge nella nota di presentazione – di offrire servizi sempre più innovativi e ad alto valore aggiunto nel campo dell’assistenza medica, Home Care coniuga in un’unica soluzione servizi di assistenza domiciliare avanzati, video-consulenza medica e specialistica e tele-monitoraggio dei parametri vitali con il supporto di medici sempre presenti h 24”.

Come funziona Home Care? Il cliente attiva il servizio sia a seguito della stipula di una polizza assicurativa che semplicemente “on demand”, contattando la Centrale Operativa. In base alle esigenze del cliente e alle sue eventuali patologie, informa la compagnia, “Filo diretto compone un apposito kit che include un tablet con un’interfaccia grafica touch-screen, studiata anche per i meno avvezzi alla tecnologia, e alcuni o tutti i dispositivi medicali certificati che consentono di misurare il peso, la glicemia, la saturazione dell’ossigeno nel sangue, la pressione arteriosa, la frequenza cardiaca e respiratoria. Il kit viene quindi consegnato direttamente a casa del cliente da tecnici specializzati (servizio “Ultimo Miglio”), che effettuano l’installazione e illustrano il corretto utilizzo di tutti i dispositivi. Ogni device medicale è collegato via bluetooth con il tablet che registra in automatico le misurazioni rilevate e le salva nello storico fornendone, inoltre, una visualizzazione grafica”.

In presenza di una connessione internet (wi-fi del cliente o 3G fornita nel kit) tutte le misurazioni vengono quindi automaticamente trasferite alla Centrale Operativa di Filo diretto, dove vengono messe a disposizione dei medici e contemporaneamente registrate nel Medical Passport (la cartella medica multilingue on-line) del cliente.

“La componente di servizio che caratterizza Home Care – prosegue la nota – si traduce in una particolare attenzione al cliente, che può indicare i limiti dei propri parametri vitali oltre i quali impostare degli “alert”. Questa peculiarità del prodotto permette al Servizio Medico, in caso di superamento delle soglie, di intervenire contattando direttamente il cliente o inviando sul posto, in caso di necessità, un medico, un infermiere o un’ambulanza. Ma c’è di più. Oltre al tele-monitoraggio, Home Care offre la possibilità, attraverso un semplice touch, di parlare in videochiamata con medici generici e specialisti e anche con i propri familiari”.

Il nuovo servizio del Gruppo Filo Diretto può essere utilizzato dopo un ricovero “o in tutti i casi in cui si sente l’esigenza di avere a propria disposizione un’assistenza medica continua e di facile accesso” (anziani, malati cronici, non autosufficienti, donne in gravidanza o famiglie con bambini piccoli), ma anche quando è necessario monitorare alcuni parametri clinici, anche per brevi periodi o in mobilità.

Fonte: Intermediachannel