La compagnia di bancassicurazione, rilevata a luglio da J.C. Flowers, ha presentato anche i risultati delle prime attività in cantiere

È partita di slancio la nuova Eurovita Assicurazioni, che stamani ha presentato il nuovo piano d’impresa a tutti i partner storici, ad altre banche, ai rappresentanti della business community e alla stampa, dopo il passaggio della compagnia al fondo americano J.C. Flowers – avvenuto il 1 luglio 2014.

Durante l’evento, l’Amministratore delegato Andrea Battista ha annunciato i piani operativi, i progetti e i target della nuova Eurovita che resta focalizzata sullo sviluppo di una gamma completa e specializzata di prodotti Vita, supportato da iniziative digitali di supporto alla rete e ai clienti. Le attività e gli obiettivi si rinquadrano nella strategia sostenuta da tre pilastri – Specializzazione, Apertura e Indipendenza – su cui sarà costruito il futuro sviluppo.

Battista ha presentato anche i target del piano per il 2017: lo sviluppo calibrato delle riserve, il mantenimento di adeguata patrimonializzazione (Riserve e Asset under management per 4 miliardi), coerente redditività (utile netto a 13 milioni) e Solvency ratio maggiore o uguale al 150%.

Traguardi che potranno essere raggiunti attraverso le attività che verranno implementate già nei prossimi mesi. Interesseranno l’intera gamma di prodotti unit linked (interni ed esterni) rifondati su logiche multi-manager e l’evoluzione dei prodotti multiramo.

Annunciata anche la creazione di una divisione di private insurance, per supportare lo sviluppo in questo segmento di clientela con un approccio del tutto innovativo.

Eurovita ha presentato anche i primi strumenti innovativi di supporto, come il primo sistema di intelligenza competitiva. Un nuovo asset che la compagnia metterà a disposizione dei partner presenti e futuri.

Altre novità arriveranno dall’area prodotti: La protezione private costituirà un unicum assoluto, un prodotto di fascia alta, non solo per i capitali assicurati, ma anche per i servizi aggiuntivi.

Eurovita investirà nei processi di digitalizzazione, con la creazione del nuovo portale multi accesso, ponendosi come obiettivo un’operatività realmente paperless in circa 24 mesi.
Anche il sito internet è stato rivisto con una comunicazione più immediata e moderna.
Nuovo, infine, anche il logo, che vuole sintetizzare gli elementi trainanti del nuovo percorso.

“Dopo 100 giorni di full immersion, abbiamo voluto presentare ai nostri partner e alla business community il nostro piano in dettaglio e i progetti di sviluppo, le prime declinazioni operative e cosa ci aspetta nel prossimo futuro” ha commentato Andrea Battista. “Saremo un player specializzato nel Vita, aperti a tutto mercato italiano e a nuovi partner. Last but not least, indipendente, vero fattore differenziante e distintivo. Questi pilastri ci consentiranno di competere sia nel tradizionale mondo del retail che nel private insurance” ha aggiunto l’amministratore delegato di Eurovita.”

Andrea Battista, amministratore delegato di Eurovita, ha presentato il 29 ottobre ai propri business partners la nuova Strategia.


Eurovita sarà presente con un proprio company event a Future Bancassurance Forum il 10 novembre a Milano (ore 14.30) per presentare al mercato le sue novità. L’evento è aperto a tutti. Basta registrarsi sul sito www.futurebancassurance.it