Sul modello dell’OAM, nascerà l’Organismo per gli intermediari assicurativi, istituto di tipo privatistico e associativo competente per la tenuta del Registro Unico.

L’Organismo avrà il compito di vigilare sugli intermediari.

Secondo Corrado Baldinelli, segretario generale dell’IVASS, intervenuto ieri a Roma al 2° congresso Anapa, si prevede una ridefinizione delle categorie degli intermediari secondo criteri di semplificazione e di proporzionalità per l’iscrizione al Registro.

L’IVASS avrà un ruolo di vigilanza di secondo livello sull’Organismo, come Bankitalia su OAM e Consob su APF.