logo_ivassCon Decreto del 6 agosto 2014, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 189 del 16 agosto 2014, il Ministro dell’Economia e delle Finanze, sentito l’IVASS, ha stabilito la misura del contributo di vigilanza dovuto per l’anno 2014 dagli intermediari assicurativi e riassicurativi iscritti nelle sezioni A, B, C e D del Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi.

Con Provvedimento IVASS n. 20 del 18 agosto 2014, disponibile nel sito internet dell’Istituto, sono state fissate le modalità e i termini di pagamento del contributo.

Gli intermediari dovranno effettuare il pagamento al più tardi entro 30 giorni dalla data del predetto provvedimento tramite bollettino MAV o bonifico bancario, da scaricare dal sito della Banca Popolare di Sondrio https://servizi.popso.it/ivass, tramite digitazione del codice fiscale/partiva IVA e del codice RUI (10 caratteri compresa la lettera iniziale).