BPER Banca rafforza la propria direzione Everyday Bank con la nascita del servizio Bancassurance, che avrà il compito di garantire un efficace e coordinato sviluppo delle attività bancassicurative. Il responsabile di questa nuova attività sarà Emanuele Ruzzier, manager che ha sviluppato la sua carriera principalmente in ambito assicurativo, con esperienze in Allianz, Generali, Royal & Sun Alliance, gruppo Munich Re ed in Darag Italia.

Ruzzier, si legge in una nota, ha assunto nel corso degli anni ruoli di elevata responsabilità fino a ricoprire la carica di managing director e rappresentante generale per l’Italia di ERV (compagnia del gruppo Munich Re specializzata nei rami Malattia, Assistenza e nel Travel Insurance) e di direttore generale di Darag Italia (già ERGO Assicurazioni).

Il servizio Bancassurance di BPER Banca, spiegano dall’istituto, “indirizza e coordina funzionalmente le attività in ambito bancassicurativo delle direzioni territoriali e delle banche rete, con la responsabilità della programmazione commerciale e del Customer Relationship Management (CRM) annuale e quadrimestrale, garantendo inoltre il raggiungimento degli obiettivi di reddittività”.

Un’attività – prosegue la nota – “che si occupa, allo stesso tempo, di gestire il portafoglio prodotti nei comparti Danni e Protezione, curandone l’aggiornamento e l’evoluzione con l’obbiettivo di differenziare la customer experience assicurativa rispetto a quella dei concorrenti”.

Sotto il profilo organizzativo il servizio Bancassurance di BPER Banca si articola in tre uffici: Agenti assicurativi, Sales support bancassurance, Danni e protezione.

“Con la nascita del nuovo servizio di Bancassurance– ha commentato Pierpio Cerfogli, vicedirettore generale e chief business officer di BPER Banca – si aggiunge l’ingresso di Emanuele Ruzzier, una figura di elevata professionalità con esperienza specifica nel settore assicurativo, in cui BPER punta ad esprimere una presenza di alto livello con un’offerta qualificata di servizi che nei prossimi mesi sarà ulteriormente potenziata”.