Sono state 188 le ordinanze di sanzione amministrativa disposte dall’IVASS nei confronti delle imprese nel corso del mese di marzo. L’impresa più colpita, sia per importo totale (Euro 335.000 ) che per numero di ordinanze (70) è stata UnipolSai.

Supera il milione di Euro (1,04 milioni) il conto per le compagnie relativo alle 188 sanzioni amministrative disposte dall’IVASS con le ordinanze contenute nel Bollettino dell’Istituto del mese di marzo, pubblicato lo scorso 29 aprile. In cima alla graduatoria, sia per quanto riguarda l’importo sanzionatorio complessivo (Euro 335.000) che per il numero di ordinanze di sanzione (70), risulta UnipolSai. Tra le imprese maggiormente colpite seguono Aviva Italia, Allianz, Amissima Assicurazioni (l’ex Carige Assicurazioni), Generali Italia e U.C.I. – Ufficio Centrale Italiano. Nel dettaglio, relativo alle prime 10 imprese sanzionate:

IVASS - Riepilogo sanzioni marzo 2016 IMC

Per quanto riguarda le singole sanzioni rilevanti a carico delle compagnie, 40.000 Euro ad Allianz, Amissima Assicurazioni, Aviva Italia, Banca Nazionale del Lavoro e UnipolSai (in due disitinte ordinanze).