Avipop300 è il primo prodotto di Cancer Insurance per la Bancassicurazione. Banco BPM è infatti la prima banca a proporlo sul mercato Italiano. 

Avipop 300 nasce dall’idea di Avipop Assicurazioni di creare, a completamento della propria offerta in area health, un prodotto innovativo capace di fornire risposte concrete al tema, oggi di grande attualità, delle neoplasie maligne.

Si pensi solo a quanto emerso da recenti studi in materia: oggi in Italia un paziente oncologico su cinque è a rischio di default economico.

A differenza di quanto generalmente offerto dalle polizze sanitarie, Avipop300 rappresenta una novità in quanto si caratterizza per fornire elevate prestazioni economiche volte a garantire l’accesso alle migliori cure oncologiche.

A partire dalla scelta strategica di affiancare alla gamma CPI un catalogo ampio e articolato di prodotti stand alone, il tema della protezione della salute ha rappresentato, per Avipop, una delle più importanti direttrici di posizionamento, coerentemente con le evoluzioni della società italiana in materia di sanità (sfiducia nel SSN, lunghi tempi di attesa, crescente ricorso alla spesa privata “out of pocket”, rinuncia da parte di molti italiani alle cure per effetto della crisi economica, etc).

Si è cosi attuato un progressivo percorso di “alfabetizzazione” della rete, rilasciando via via prodotti sempre più articolati.

Con Avipop300 la Compagnia compie un ulteriore passo avanti in questa direzione.

Per lo sviluppo del prodotto è stata condotta una ricognizione del panorama internazionale, anche con l’ausilio del partner riassicurativo, in particolare valutando analoghe offerte sul mercato di Honk Kong.

In sintesi, le Principali Caratteristiche:

  1. il cliente con diagnosi di neoplasia maligna, ha a disposizione un capitale di Euro 300.000  da utilizzare liberamente per: visite specialistiche, accertamenti diagnostici, interventi chirurgici, anche ricostruttivi, trattamenti farmacologici, follow up e monitoraggi periodici
  2. sono previsti rimborsi per il trasporto sanitario dell’assicurato e per le spese sostenute dall’accompagnatore. Si pensi soltanto al fatto che sono stimati in 1,4 mln i “pendolari” della salute ( 750.000 malati e  650.000 familiari), con un costo di circa Euro 7.000  per un “viaggio oncologico”
  3. il capitale può essere utilizzato, fino ad esaurimento, per terapie e trattamenti oncologici eseguiti con farmaci innovativi anche non distribuiti o pagati dal SSN, purchè approvati dall’EMA (European Medicines Agency)
  4. tutte le cure, per la prima diagnosi, in caso di recidive o di nuove insorgenze, possono essere effettuate in Italia e in Europa, presso strutture private (evitando cosi i tempi di attesa del SSN) o pubbliche (in tale caso, essendo i costi a carico del SSN, è previsto il riconoscimento di indennità sostitutive). Il cliente può contare anche su un network convenzionato di centri di eccellenza
  5. è sempre incluso un “Pacchetto Care”, i cui massimali si aggiungono ai Euro 300.000, a supporto del percorso di cura dell’assicurato, da utilizzare per trattamenti fisioterapici e riabilitativi, consulenze psicologiche e nutrizionali, terapie di medicina alternativa come omeopatia e agopuntura.

Ulteriori Punti di Innovazione di Avipop300:

    1. nell’ottica di semplificare il processo assuntivo, è stato studiato un questionario sanitario IN-OUT semplice e veloce da somministrare al cliente
    2. all’interno del suddetto questionario è prevista una domanda relativa alla familiarità in quanto possono essere assicurate anche persone che presentano casi di neoplasie in famiglia, con valutazione immediata dell’assicurabilità del cliente e calcolo automatico di eventuali sovrapremi
    3. in caso di chiusura del prodotto, la Compagnia si impegna a tenere in copertura, per ulteriori 5 anni, gli assicurati già in cura che abbiano aperto un sinistro a termini di polizza
    4. il prodotto è stato studiato per coniugare prestazioni elevate a costi contenuti, al fine di garantire un prezzo attento alle esigenze di spesa dei clienti. Un trentenne non fumatore, ad esempio, paga un premio annuo di Euro 250 che arriva a Euro 1.200 per un 65enne (sono infatti assicurabili persone fino a 65 anni di età in ingresso, 80 anni a scadenza). Il premio, inoltre, è frazionabile mensilmente, diversificato tra fumatori e non, strutturato per fasce di età
    5. una speciale garanzia, valida per gli assicurati che abbiano già aperto un sinistro, riconosce agli eredi una somma a parziale recupero dei premi pagati
    6. il questionario sanitario sarà reso disponibile, nel corso dei prossimi mesi, anche nell’area riservata del servizio di homebanking YouWeb per la compilazione da parte del cliente ed invio automatico alla procedura di collocamento in filiale.

Fonte: comunicato stampa