PrestiNuova,  società finanziaria, con sede a Roma, specializzata nella Cessione del V, fa parte del Gruppo Banca Popolare di Vicenza ed è stata caratterizzata da un 2016 un po’ sotto tono.

L’attività commerciale condotta durante il 2016 si è concretizzata in 3.487 nuovi finanziamenti per complessivi Euro 59,0 milioni  di nuovi impieghi, che rilevano un notevole decremento dei volumi erogati rispetto all’esercizio precedente (- Euro 29,95 milioni, pari a -33,7%).

Anche l’utile netto 2016 che ammonta a Euro 7,8 milioni risulta, in calo di Euro 2,4 milioni a rispetto a quello 2015.

PrestiNuova è una fabbrica prodotto e che la rete commerciale è costituita per la pressoché totalità dalle filiali delle Banche del Gruppo e dagli Agenti in attività finanziaria BPVI Multicredito, e pertanto i dati qui di seguito indicati sono elaborati dalle competenti strutture di Capogruppo. Conseguentemente, sottostante il trend negativo dell’anno 2016 vi è la ridotta spinta commerciale delle reti di vendita, BPVI, B.N. e BPVI Multicredito, anche in virtù delle vicissitudini che dalla fine dell’anno 2015 hanno interessato l’intero Gruppo.

Si ricorda che se nel 2015 PrestiNuova fu premiata durante Leadership Forum Awards per la crescita percentuale sul canale bancario viceversa nell’anno 2016, periodo nel quale si è registrato un incremento a sistema del prodotto CQS dell’11% (fonte Business Intelligence Cessione del V), PrestiNuova è risultata tra le ultime di quelle operanti nel settore.

L’attesa per l’anno 2017 è che, grazie all’impulso che il nuovo management vorrà dare alle banche, si ritorni ad un trend positivo, anche se i primi mesi dell’anno sono ancora in contrazione.

Rete distributiva  La costante tensione di PrestiNuova verso la ricerca di soluzioni distributive sempre più efficienti e sempre più coerenti, in armonia con le modalità di presidio del territorio delle Banche del Gruppo, ha permesso il mantenimento, nel corso del 2016, dei livelli efficienza operativa raggiunti nell’esercizio precedente a supporto delle reti vendita gestite.

Rimane preponderante nel ruolo della U.O. Sviluppo Offerta della Società l’attività di ricerca e lo sviluppo di tutte le opportunità di nuovi accordi commerciali con Reti Terze, cioè Banche e Società finanziarie esterne al Gruppo BPVI, nonché dello sviluppo di nuove convenzioni.
Sono state mantenute nel corso del 2016-primi mesi 2017, le partnership con Banca Popolare di Sviluppo, Fincontinuo, M3 Group, BCC del Cilento e Lucania Sud e BCC Chianti.

Negli ultimi mesi sono stati stipulati nuovi accordi di distribuzione con la Società A&A Servizi finanziari e la BCC Paceco.

Riproduzione Riservata PLTV