…EMFgroup e Value Process hanno condiviso i primi risultati dell’indagine sulla compliance ancora in corso

pltv_2x2_big
Medianet ha presentato pochi giorni fa in una sessione dedicata nell’ambito di Leadership Forum, in dettaglio il suo Manuale delle Procedure Aziendali di oltre 300 pagine che è stato dato da un paio di mesi in dotazione ai suoi circa 80 collaboratori.

 

Nella stessa sessione, BIG Finance ha invece illustrato il nuovo modello per la propria Compliance, presentando fra i vari aspetti il loro Manuale per la Rete distributiva e la struttura dei sistemi di controllo sulla rete stessa.

 

Salvatore Molinaro (Value Process) e Marcella Frati (EMFgroup) hanno condiviso con i partecipanti a Leadership Forum i primi risultati della survey sullo stato dell’arte della compliance.

L’indagine ha come Target operatori medio piccoli Mediatori Creditizi e Agenti in attività finanziaria – persone giuridiche. Attualmente l’indagine è ancora in corso infatti chiude il 10 luglio.

Obiettivo della survey è duplice:

  • di fare il “punto della situazione” del settore, partendo dalla normativa, addentrandosi poi nelle ulteriori aree di criticità che normalmente vengono prese in considerazione dagli Enti di controllo
  • di offrire uno strumento utile agli operatori sul mercato per prendere maggiore consapevolezza di dove si è e su cosa si dovrebbe fare per essere compliant al D.lgs 141.

Da quello che è emerso ad oggi, i risultati sono stati elaborati su una cinquantina di partecipanti all’indagine, molte società hanno fatto investimenti seri, mentre altre stanno ancora a guardare o comunque pensano che il poco fatto possa essere sufficiente.

Alcuni primi risultati derivanti dai questionari compilati dai partecipanti al 20 di giugno:

[highlight color=”yellow”]Attività di revisione e compliance[/highlight]

55% ha una funzione di revisione con persone interne; 15% utilizza revisori interni ed esterni; 30% utilizza solo revisori esterni e l’87% svolge specifiche verifiche sull’attività dei dipendenti e collaboratori

85% ha una funzione (interna o in outsourcing) designata all’adeguamento alle normative emanate dagli Organismi di vigilanza

71% sta designando dei referenti in casi di ispezioni effettuate dagli Enti di controllo preposti

[highlight color=”yellow”]Attività di revisione e compliance[/highlight]

45% non dedica risorse specifiche per la gestione dei reclami
94% ha procedure per garantire la corretta identificazione dei Clienti della Società
90% ha procedure di sicurezza per la gestione dei profili di accesso degli utenti ai sistemi informatici

[highlight color=”yellow”]Identificazione processi e procedure e stesura manuali[/highlight]

74% ha realizzato i Manuali dei processi/procedure
98% nell’ambito IT, utilizza sistemi applicativi, e il 55% li ha creati internamente.
84% nell’ambito della formazione dei dipendenti e collaboratori utilizza società terze e non viene permesso ai singoli collaboratori di decidere per se stessi

[highlight color=”yellow”]Monitoraggio fabbisogno finanziario[/highlight]

52% non ha ancora definito un piano di fabbisogno finanziario

[highlight color=”yellow”]Modelli organizzativi[/highlight]

55% ha realizzato il Modello 231/01
35% intende realizzarlo nel breve termine.

struttura1

Il 57% delle società che hanno partecipato ad oggi alla survey sono Srl.

Ancora pochi giorni per partecipare all’indagine!

Se fossi anche tu interessato a ricevere il report di benchmarking sul tuo posizionamento e sull’eventuale gap con la situazione ideale richiesta dagli Organi di Controllo, contattare Gigliola Labella a gigliola.labella@emfgroup.it