Maurizio Manetti presidente dell’OAM sostiene che le crisi portano sempre innovazione e noi ne stiamo vivendo due al momento, quella della situazione economica e quella della 141.
La mia domanda principale, continua Manetti, è se tutto questo porterà all’emergere di nuove professioni e quindi di nuove figure di consulenti o se invece saranno sempre gli stessi attori come continueranno ad operare.
“Io credo che nasceranno nuove professioni, perchè il “vecchio” farà fatica ad adattarsi a queste nuove regole che sconvolgono il modo di lavorare.
Prevedo che in tanti tentaranno di adattarsi ma poi si renderanno conto che non sarà possibile “, così ha dichiarato durante un recente convegno.