Si è da poco concluso il mese della consapevolezza dell’assicurazione vita “Life Insurance Awareness month” negli Stati Uniti, un evento che esiste da nove anni, che ha l’obiettivo di far sì che i consumatori americani prendano coscienza del fatto che essere assicurati in modo adeguato sia una delle cose più sagge che possono fare per garantire sicurezza finanziaria alla propria famiglia.
Per celebrare il mese dell’assicurazione Vita, Limra (noto istituto di ricerca basato in Connecticut) ha pubblicato l’ultima ricerca sullo sviluppo del mercato:

  • 3 americani su 10 non sono assicurati, in particolare è il middle market ad essere poco assicurato
  • 5 su 10 sostengono che lo sono poco, in particolare le Generazioni X e Y
  • 7 donne su 10 ritengono che sia fondamentale avere l’assicurazione vita
  • il 30% delle mogli non ha nessuna forma di assicurazione vita

Fra le motivazioni più frequenti per gli americani a non comprare polizze vita come emergono dalla ricerca sono le seguenti:

  • difficoltà finanziarie e altre priorità finanziarie
  • credono che le polizze siano troppo care (il percepito è 3 volte più care)
  • 6 su 10 consumatori non sono mai stati approcciati negli ultimi due anni da nessun consulente assicurativo
  • 35% dei potenziali clienti che hanno avuto un incontro con il consulente assicurativo hanno detto che non hanno comprato perchè il consulente non li ha più ricontattati