Gruppo Poste Vita nel 2016: frena la vendita di Protection Stand-Alone; stabile il trend delle PPI, maggiore focus sul Welfare e Sanità

Il Gruppo Poste Vita nel 2016 è caratterizzata da un rallentamento delle polizze  “stand alone”  rispetto al 2015: 23mila nuove polizze vendute nel corso del 2016 (contro 31,5 mila nuove polizze del 2015), mentre oltre 90mila sono state le nuove polizze di prodotti, sempre di puro rischio, correlate a Mutui e Prestiti collocati presso la rete di Poste Italiane (erano state 92,8 mila nel 2015).

https://youtu.be/-AGfEHEVGHw

Nel comparto danni la gestione 2016 si è mossa confermando le linee strategiche previste nel piano industriale, promuovendo la valorizzazione delle nuove esigenze della clientela nei campi del welfare e della sanità, il potenziamento dell’offerta e l’ottimizzazione del modello di supporto alla rete. In particolare, nel corso dell’esercizio sono state identificate specifiche iniziative di marketing e commerciali orientate verso un’offerta di prodotti sempre più modulabili per la salute e prevenzione (per esempio PosteProtezione Innova Salute e PosteProtezione Innova Infortuni), in grado di soddisfare le esigenze eterogenee di un vasto bacino di clienti.

Riproduzione Riservata PLTV – Estratto bilancio 2016