Milano, 3 agosto 2017: il Consiglio di Amministrazione di UniCredit S.p.A. si è riunito ieri per l’approvazione dei risultati del 1sem17. Dopo la riunione del Consiglio di Amministrazione, Jean Pierre Mustier, Amministratore Delegato di UniCredit, ha dichiarato:

I risultati positivi di UniCredit raggiunti nel secondo trimestre del 2017 confermano il significativo impatto di Transform 2019 già osservato nel primo trimestre dell’anno.

Tutti i nostri team sono rimasti focalizzati sull’ esecuzione e sul raggiungimento degli obiettivi del piano. Nel secondo trimestre, come programmato, abbiamo concluso la cessione di Pekao e in luglio finalizzato la prima fase di FINO vendendo una quota maggioritaria del portafoglio di crediti deteriorati che ammonta complessivamente a Euro 17,7 miliardi. In particolare, la cessione di Pekao, insieme alla nostra organica generazione di utili, ha avuto un impatto positivo di 72 bps sul nostro CET1 ratio fully loaded, che nel 2trim ha raggiunto il 12,80 per cento. Grazie all’implementazione del piano abbiamo anche registrato dei segnali promettenti in tutto il Gruppo, con un rafforzamento dell’attività commerciale in tutte le principali aree di business, confermati dal margine di interesse che ha raggiunto Euro 2,7 miliardi, in aumento del 3,4 per cento trimestre su trimestre. Inoltre grazie alla solida generazione di commissioni in aumento del 1,8 per cento su base trimestrale, al contenimento dei costi ed alla attenta gestione del rischio, abbiamo raggiunto un utile netto di Euro 1,3 miliardi, escludendo Pekao, equivalente ad una variazione positiva del 38,4 per cento trimestre su trimestre”.

Fonte: estratto da comunicato stampa