Credipass un primo semestre fra crescita e tante novità operative che la fanno posizionare fra le realtà più da seguire sul mercato della consulenza creditizia.

Alcuni numeri dei primi sei mesi 2015

Settore mutui: ha fatto registrare un aumento vicino al 90% delle delibere mutui rispetto allo stesso periodo dello scorso anno con la richiesta di preventivi arrivati alla rete Credipass in incremento del 50%.

Gli incarichi di mediazione richiesti a Credipass risultano praticamente doppi rispetto a quelli dei primi sei mesi del 2014.

Sono state anche recentemente firmate due nuove convenzioni bancarie.

Comparto assicurativo: la raccolta premi stand alone realizzata da Credipass, attraverso il broker Bpass, è in crescita di oltre il 40% sullo stesso periodo del 2014.

Prestiti Personali: effervescente anche l’attività di intermediazione dei prestiti personali che risulta in crescita in termini di nuovi clienti di oltre il 5%.

Cessione del V: la principale novità è la definizione di un progetto di sviluppo con un accordo strategico con Mediocredito Europeo, società finanziaria 107 guidata da Massimo Minnucci, per essere più competitivi nel settore.

Sul fronte della crescita della Rete, nell’ultimo anno si è registrato un incremento del 40%, con anche il ritorno in Credipass di alcuni manager e produttori che erano usciti nel passato.

Altre novità operative

Acquisizione quota in Casashare

Hpass, la holding che detiene anche il 100% di Credipass e di altre società del gruppo, ha rilevato il 30% di casashare.it, prima e unica piattaforma informatica che raccoglie in un solo ambiente tutte le inserzioni immobiliari presenti sul web guidata da Massimiliano Pochetti.

Nuovo management in Casapass

Enrico Quadri, già top manager di Credipass, è stato nominato amministratore delegato di Casapass, società che offre servizi immobiliari ad alto contenuto innovativo, trasversale a tutto il mondo degli operatori immobiliari, sia indipendenti che appartenenti a network.