Nei primi due mesi del 2018 il leasing cresce del +9,9% in numero e del +12,7% in valore: i nuovi contratti raggiungono circa le 130mila stipule per un valore complessivo di Euro 4,6 miliardi.

Lo scenario macroeconomico ad inizio anno risulta essere favorevole; in particolare, prosegue la spinta della spesa per gli investimenti incoraggiata dalla conferma del Piano Impresa 4.0: il binomio Leasing ed agevolazioni sta continuando a produrre risultati importanti.

Il leasing Strumentale raggiunge tassi di crescita positivi sia nel numero (+17,5%) sia nel valore (+22,2%), trainati dalla buona performance del leasing finanziario (+30,1% nel valore), il quale rappresenta oltre l’80% del totale del comparto.

Il comparto Automotive cresce del +7,5% nel numero delle immatricolazioni e del +9,5% nel loro valore con le autovetture ed i veicoli industriali che rappresentano le quote più significative nel comparto.

L’Immobiliare riprende a crescere: nel solo mese di febbraio, sul totale del comparto, si osserva una crescita del +39,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, dovuta principalmente alla ripresa del sotto-comparto «immobiliare costruito».

Al contrario, i comparti dell’Aeronavale e Ferroviario ed Energy perdono quote di mercato ed il loro peso si riduce all’1%.