Sigla Credit, uno dei piu’ importanti operatori finanziari non bancari specializzati nella cessione del V, guidato da Vieri Bencini, ha perfezionato nei giorni scorsi una cartolarizzazione derivante da un portafoglio crediti di prestiti assistiti da cessione del quinto dello stipendio e della pensione, per un valore nominale complessivo fino a 200 milioni di euro.

L’operazione, strutturata dal team Global Markets Solutions & Financing di Banca Imi (Gruppo Intesa Sanpaolo), spiega una nota, e’ stata perfezionata dalla societa’ veicolo Civetta Spv Srl.

I titoli sono stati emessi nel formato “partly paid” in quattro classi: una classe senior per un importo pari a 163,6 milioni, due classi mezzanine per un importo complessivo pari a Euro 19,2 milioni e una classe junior per un importo pari a 12,4 milioni di euro.

Il 95% di ciascuna classe e’ stata sottoscritta da investitori istituzionali, mentre la Societa’ ha sottoscritto il 5% di ciascuna classe al fine di ottemperare gli obblighi di retention prescritti dal Regolamento UE 575 del 2013.

Il portafoglio iniziale, ceduto dalla societa’ Diaz Securitisation srl, e’ stato pari a 46,2 milioni mentre Sigla avra’ la facolta’ di cedere ulteriori 150 milioni di crediti nei 14 mesi successivi all’emissione sino al raggiungimento dell’importo complessivo.

Gli advisor legali sono stati Jones Day per l’arranger e per gli investitori, mentre Hogan Lovells per Sigla.