I dati dei primi mesi del 2018 confermano il percorso di crescita fotografato dal bilancio
2017 di Sigla Credit, intermediario finanziario autorizzato ex art. 106 TUB.

sigla-credit

 

L’azienda di Conegliano Veneto, specializzata in finanziamenti tramite cessione del quinto dello stipendio o della pensione, ha chiuso il primo semestre con un utile netto di  Euro 1,9 milioni, quasi raddoppiato rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+ 89%); i volumi liquidati sono cresciuti del 15%, attestandosi a Euro 152,5 milioni di montante lordo.

Il margine di intermediazione è passato da 2,14 milioni a 2,86 milioni, con una crescita del 34% rispetto allo stesso periodo del 2017; anche il risultato della gestione finanziaria è in aumento e passa da 6,4 M a 7,5 M (+17%); il risultato ante imposte si attesta a 2 M – contro 1,6 M dell’anno precedente (+25%).

Il piano industriale al 2022, del resto, pone obiettivi ambiziosi: per Sigla è previsto un incremento dei volumi a Euro 400 milioni, dell’ebitda a 9,4 milioni e dell’utile netto a 5,8 milioni .

Dal punto di vista strategico la società vuole espandersi sia sui canali tradizionali, allargando la rete agenti, sia su quelli digitali con una forte scommessa sulla tecnologia per migliorare il servizio e potenziare le performance: “Stiamo lavorando per rafforzare ulteriormente la nostra rete territoriale e l’intera infrastruttura tecnologica, che è una delle più avanzate per il nostro settore”, dichiara l’amministratore delegato Vieri Bencini.

In forte espansione infatti anche la capacità distributiva dell’azienda che vede il numero di agenti in crescita di 14 unità rispetto a giugno 2017 (da 76 a 90 agenti attivi, + 18%) anche grazie al rafforzamento del presidio commerciale sul territorio.

E’ di dicembre 2017 il closing dell’operazione che ha portato il fondo europeo Alchemy a comprare Sigla Credit e SiCollection, specializzata nei crediti Npl unsecured, da Dea Capital e Palamon Capital Partners; Alchemy, alla sua prima operazione italiana, ha deciso di investire in queste realtà, di sostenere il percorso di crescita delle due aziende e di consolidarne il posizionamento di mercato.