“See what counts” nel Leasing Strumentale secondo DLL (Rabobank)

Luca Nuvolin, country manager di DLL (gruppo Rabobank), racconta ai microfoni di PLTV le intenzioni di sviluppo in Italia nel 2018 e la loro visione nel leasing strumentale 

___________________________________________________________________

estratto da To Lease 2018 – Assilea

…Il leasing strumentale rappresenta oltre un terzo dello stipulato totale nel 2017, con un valore finanziato totale di oltre 8,9 miliardi di euro, in aumento per il sesto anno consecutivo. Tale comparto è quello tra gli altri che ha registrato la crescita più consistente con un +21,7% nel numero dei contratti e +18,5% nel valore rispetto al 2016.

Performance particolarmente positiva a livello di sotto-comparto ha avuto il leasing operativo, ovvero lo stipulato di contratti privi di opzione nale di acquisto (+51,3% variazione numero e +34,8% nel valore). Questo segmento ha raggiunto negli ultimi anni un’importanza sempre maggiore sul mercato del leasing strumentale, soprattutto a partire dal 2013, arrivando a detenere un peso relativo del 17,5% sul totale strumentale e di circa il 6% sullo stipulato totale. La natura di questa tipologia di investimento si è adattata alle esigenze delle PMI a cui, specie in tempi di crisi, ha consentito di non immobilizzare la liquidità, rappresentando quindi una linea di credito alternativa. La sua dinamica mensile nel 2017 ha seguito abbastanza fedelmente quella del leasing strumentale, seppur con variazioni tendenziali più marcate, ben al di sopra del 30%, soprattutto in gennaio, marzo, giugno, novembre e dicembre.

Guardando alle diverse fasce d’importo, spicca nel leasing operativo l’aumento delle fasce d’importo tra 25 mila e 50 mila euro (+65,5% nel numero e +51,8% nell’importo), seguita dalla fascia d’importo minore a 25 mila euro, con andamenti simili (+52,6 numero e +40,7% di valore). Per i beni strumentali di valore superiore ai 50 mila euro, invece, rimane invariato il numero e aumenta di +23,9% il valore. Buona anche la perfor- mance del sotto-comparto del leasing nanziario, dove sono i “big ticket” (+25,5% sul 2016) a trainare la performance del comparto, seguite dalla fascia dei valori tra 500 mila e 2,5 milio- ni di euro (+21,5% sul valore e +22,7% di numero)…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here