Pitagora S.p.A. ha ottenuto l’upgrade del rating a suo tempo rilasciato dall’agenzia di rating
DBRS Ratings Limited (DBRS) sui titoli senior e mezzanine dell’Operazione Madeleine SPV, avviata nel 2013 e in corso di ammortamento, nonché dei titoli senior dell’Operazione Annette, strutturata nel 2016 con la propria Capogruppo Banca CR Asti S.p.A., il cui periodo di ramp-up si è concluso nel mese di giugno.

In particolare, DBRS ha reso noto, per l’Operazione Madeleine SPV, l’upgrade dei titoli senior da A (high) (sf) a AA (sf) e dei titoli mezzanine da A (low) (sf) a A (high) (sf) e, per l’Operazione Annette, l’upgrade dei titoli senior da da A (sf) a A (high) (sf).

Tale opinion conferma il buon andamento delle citate Operazioni di cartolarizzazione, nelle quali Pitagora S.p.A. è Originator e Servicer.

In particolare, l’upgrade deriva dall’analisi delle performance dei crediti sottostanti a giugno 2018, in termini di delinquencies, defaults e losses, della probabilità di default (PD), della loss given default (LGD), delle perdite attese sui crediti, nonché delle garanzie dei crediti a copertura di tali perdite.

“L’upgrade dei rating assegnati ai titoli emessi nell’ambito delle operazioni di cartolarizzazione pubbliche strutturate dalla nostra Società mette ancor più in evidenza la qualità dei crediti sottostanti, erogati da Pitagora secondo le proprie politiche di assumibilità, nonché del know how della stessa nella gestione di tali crediti”, dichiara Massimo Sanson, amministratore delegato di Pitagora S.p.A.