AgosAgos Ducato – che da oggi, a seguito di un’operazione di rebranding si chiamerà, più semplicemente, “Agos” – ha raggiunto un primo, importante, traguardo nel percorso di riorganizzazione e rilancio della società.

Il Consiglio di Amministrazione di Agos ha, infatti, confermato il ritorno all’utile. Un importante risultato per l’azienda, che negli gli ultimi due anni è stata fortemente impegnata nel miglioramento della qualità del proprio portafoglio crediti e nella riduzione del costo di rischio che è stato pari al 32% tra il 2013 e il 2014.

“Una profonda riorganizzazione della società si è dimostrata la chiave fondamentale per una strategia vincente”, spiega Dominique Pasquier, CEO di Agos. “Nell’ambito di tutti i progetti realizzati, l’obiettivo principale che ha guidato le scelte aziendali è stato rappresentato dalla semplificazione, che ci ha consentito di raggruppare le diverse attività in centri di competenza, snellire i processi interni, e migliorare la qualità del servizio per i nostri partner e i nostri clienti, generando contestualmente una maggiore efficienza e competitività. Possiamo dirci soddisfatti del risultato raggiunto che, superando le aspettative, ci ha permesso di tornare a crescere con un utile netto pari a circa Euro 100 milioni”.

“Un risultato che ha richiesto eccezionali sforzi collettivi, rivolti al cambiamento e alla riorganizzazione, da parte di tutte le persone di Agos” ha concluso Pasquier.
Ma le novità non finiscono qui. La profonda trasformazione societaria è accompagnata da un altrettanto importante mutamento culturale, che ha portato alla nascita di un nuovo brand, ideato e sviluppato internamente a testimonianza dell’elevato livello di coinvolgimento dei team aziendali.

Agos’ sarà, infatti, il nuovo marchio commerciale che rappresenterà la società sul mercato, frutto del significativo cambiamento in atto e naturale conseguenza del processo di semplificazione.

“Riteniamo che il 2015 rappresenti per noi il momento più adatto per lanciare una campagna di rebranding che possa accompagnare e sostenere il rilancio della nostra azienda, ormai fuori dal periodo di crisi, offrendoci l’opportunità per consolidare ulteriormente non solo la comunicazione esterna, supportando con forza le attività commerciali, ma anche la comunicazione interna e il senso di appartenenza di tutti i dipendenti – commenta Dominique Pasquier”.

Il futuro posizionamento del marchio sarà coerente con la nuova strategia commerciale, incentrata sull’eccellente qualità del servizio e volta a garantire una positiva esperienza e soddisfazione dei nostri clienti e partner, mantenendo al contempo una elevata redditività.

I valori fondamentali del nuovo marchio saranno rappresentati da dinamismo e innovazione, semplicità e solidità, mantenendo un senso di continuità con il passato ma con uno sguardo verso il futuro.

Il lancio del nuovo brand sarà valorizzato da una campagna pubblicitaria sui principali media nazionali e accompagnato dalla trasformazione delle insegne sul territorio appartenenti alla rete distributiva.

fonte: Comunicato Stampa Agos