In vista degli ultimi quattro mesi del 2018, PrestitoSì ha deciso di raddoppiare l’investimento per la campagna pubblicitaria sulle riviste di Cairo Editore. Dall’inizio del 2018 il Gruppo ha pianificato un investimento di circa Euro 300.000  per le attività pubblicitarie a mezzo stampa. Nel 2017 c’è stata un’iniziale area test per valutare i risultati prodotti dalle campagne. Il feedback è stato immediatamente positivo e si è, così, deciso di portare avanti questa attività anche per l’intero 2018.

“Abbiamo scelto di proseguire l’impegno sulle riviste di Cairo Editore perché sicuri che possa rappresentare una grande opportunità in termini di crescita della nostra visibilità e del nostro brand sull’intero territorio nazionale – dichiara Regina Maffei, responsabile Area Marketing PrestitoSìParliamo di un Gruppo che rappresenta un’eccellenza nel settore dell’editoria italiana. Da quando abbiamo cominciato queste campagne pubblicitarie i riscontri sono stati sempre molto incoraggianti, sia in termini di acquisizione di nuova clientela che ci sta permettendo di ottenere pratiche di finanziamento immediate ma soprattutto arricchendo i nostri database e consentendoci di avere nel medio-lungo termine un portafoglio da ricontattare per proporre nuove operazioni di credito. Inoltre, non va sottovalutato il riscontro che stiamo avendo nella fortificazione delle nostre agenzie, in quanto molti clienti si recano direttamente all’interno degli uffici a nostro marchio esclusivo presenti in tutta Italia per richiedere un check-up finanziario e valutare la fattibilità della propria richiesta di finanziamento. Del resto, l’azienda ha sempre dimostrato di tenere molto a questo progetto che abbiamo portato avanti con risultati soddisfacenti anche quest’anno e che ci auguriamo possa raggiungere il massimo della propria espressione negli anni a venire. PrestitoSì è un’azienda che è cresciuta anno dopo anno, rispettando concretamente gli impegni presi e con progetti molto ambiziosi nel prossimo triennio, con l’obiettivo di diventare tra i principali players nel mercato della mediazione del credito in Italia, con i negozi a proprio marchio ma soprattutto dare un reale contributo al mercato, realizzando una figura di consulente del credito dell’era attuale, in linea con le skills e le competenze richieste dal mercato che stiamo vivendo”.