Banca Popolare di Vicenza rilancia per l’anno scolastico 2013 – 2014 l’ iniziativa a sostegno degli studenti e delle loro famiglie denominata “Operazione Studenti”, con alcune interessanti novità rispetto alle precedenti edizioni.

Banca Popolare di Vicenza, infatti, offre la possibilità di dilazionare fino ad un massimo di  Euro 2.000 senza spese i costi di iscrizione scolastica, per l’acquisto di materiale didattico (ad esempio libri, tablet e personal computer) e per l’abbonamento ai trasporti pubblici.

Inoltre a partire da questa edizione, permetterà anche agli studenti di corsi universitari e post-universitari ed alle loro famiglie di finanziare, fino ad un massimo di Euro 16.000, tasse e rette d’iscrizione usufruendo di speciali agevolazioni.
Per quanto riguarda i trasporti, Banca Popolare di Vicenza ha siglato, o sta perfezionando, una serie di accordi di collaborazione con le principali aziende di trasporto pubblico operanti sui vari territori, rendendo ancora più agevole la sottoscrizione dell’abbonamento annuale o plurimensile e consente di acquistarlo e ritirato direttamente presso le filiali della Banca.

L’iniziativa sarà valida fino al 31 dicembre 2013.