Secondo Assilea, la comprensione delle dinamiche del canale agenti nell’offerta di Leasing va letta rapportandola all’evoluzione del settore degli Agenti in Attività Finanziaria nel suo complesso.

Negli ultimi tre anni si è infatti manifestata una sostanziale stabilizzazione del numero di Agenti iscritti presso gli elenchi OAM, a fronte di un costante aumento dei collaboratori (+644 dal 2015).

Gli Agenti tendono sempre di più a distribuire prodotti prima difficilmente offerti da questo tipo di rete (es. Acquisti di credito e Anticipi e Sconti Commerciali, rispettivamente, +170% e +126% di mandati dal 2015).

Il processo sopra descritto si è accompagnato a una riduzione della crescita dei mandati in alcuni prodotti storici gestiti dalla rete agenziale, come la Cessione del V ed il Leasing. Il primo prodotto ha visto una crescita dei mandati comunque positiva del 6% dal 2015, ma di molto inferiore rispetto ad altri prodotti. Il leasing, invece, è stato molto penalizzato: complessivamente il numero totale dei mandati in prodotti leasing è diminuito del 5% dal 2015.

Al netto di ciò, gli Agenti con mandato in leasing sono ancora una componente rilevante della rete agenziale.

Il numero totale di Agenti con mandato in almeno uno dei prodotti del comparto leasing è 1.610 (il 25% del totale Agenti), 831 con mandato diretto e 779 con mandato indiretto (Agenti che gestiscono il prodotto non in virtù di un mandato da intermediario ma perché collaboratori di altri Agenti).

Concentrandosi sul lato intermediari, i mandanti che hanno più di 50 rapporti attivi sono solo 6, mentre il 45% ha un solo mandato.

Degli 831 soggetti con mandato diretto, il 55,4% sono persone fisiche, il 10,7% sono società semplici (ditta individuale o società di persone) ed il restante 33,9% sono agenti iscritti come società di capitali. Considerando invece tutti i 1.610 agenti, ben il 77% di essi è Agente persona fisica.

La suddivisione per comparti vede la consueta preponderanza del prodotto auto con un 47,9% sul totale dei mandati leasing. Buon risultato anche per lo Strumentale collocato dal 24,6% degli agenti. Meno mandati sui prodotti Immobiliare ed Energy che rappresentano rispettivamente il 15,0% e il 12,5% del totale.

Continuando l’analisi per comparto, il leasing su autoveicoli e aereonavali è quello con la rete agenziale di distribuzione più articolata. Infatti, 56 intermediari hanno attivo un mandato in tale tipo di leasing e, considerando gli Agenti, con mandato diretto e indiretto, ed i collaboratori puri (soggetti non iscritti come agenti ma collaboratori di Agenti persone giuridiche), il comparto conta una rete potenziale di vendita composta da 3.074 soggetti. La reti per i comparti Immobiliare, Strumentale ed Energy risultano di molto inferiori, rispettivamente, 999, 1.511 e 830 soggetti.

Per quanto riguarda la distribuzione territoriale, si nota una maggiore concentrazione di agenti nell’area settentrionale (41,0%), ed è la Lombardia la regione in cui si riscontra la percentuale più alta (14,1%) seguita da Sicilia e Campania, entrambe una percentuale dell’10,1%.