Il presidente dell’Organismo degli agenti in attivita’ finanziaria e dei mediatori creditizi (OAM), Antonio Catricala’, e il capo di stato maggiore del comando generale della guardia di finanza, Umberto Sirico, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa volto a promuovere reciproche forme di coordinamento, oltre che un costante interscambio di dati, notizie e informazioni utili per le attivita’ di rispettiva competenza.

In quest’ottica, si legge in una nota, le descritte sinergie perseguono l’obiettivo di orientare, in ossequio all’approccio basato sul rischio, le attivita’ della Guardia di Finanza, a tutela della prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario per finalita’ di riciclaggio e finanziamento del terrorismo, verso gli operatori che presentano maggiori indici di anomalia in ordine al possibile coinvolgimento in attivita’ illecite.