angela
Angela Giannicola, amministratore unico NEXUS

Continuano gli investimenti di Nexus per una maggiore qualificazione del proprio modello operativo.

Parla Angela Giannicola, amministratore, che oggi definisce Nexus un Modello Etico di Mediazione Creditizia per tutto il mercato.

[highlight color=”eg. yellow, black”]D: Cosa si intende per modello etico di mediazione creditizia?[/highlight]
Noi oggi parliamo di Compliance Intelligence System. Si tratta della risposta corretta all’effettivo bisogno del cliente, in assoluta trasparenza. Una sorta di “Service” che si interpone tra i bisogni dei potenziali clienti e l’esigenza di incontrare clientela di qualità da parte degli Istituti di Credito.

[highlight color=”eg. yellow, black”]D: come funziona esattamente questo modello?[/highlight]
Registra tutti i “segnali di anomalia” rilevabili dal monitoraggio della Rete dei collaboratori sul territorio, allo scopo di individuare tempestivamente, attraverso un set di indicatori “neutri/oggettivi”, quegli operatori che evidenziano comportamenti “oltre soglia” e quindi a potenziale rischio personale e per l’azienda (ai sensi del d.lgs.231/01 e 141/10), e sui quali, in linea prioritaria, debbono essere concentrati i necessari passaggi formativi “culturali/professionali” di base/obbligatori e successivamente “audit focus” strutturati.

Nexus inoltre sta lavorando verso l’integrazione del Modello Organizzativo con la certificazione ISO 9001 del Sistema Qualità.

Questo progetto è fra gli obiettivi di fine anno.