Angelo MartoniNei primi nove mesi dell’anno il Gruppo Credem ha proseguito nell’ambizioso piano di sviluppo per linee interne basato sull’incremento delle quote di mercato, sul sostegno all’economia reale con prestiti a famiglie ed imprese e sugli investimenti per la crescita con focus sulle risorse umane e sulla tecnologia.

La Cessione del Quinto di Credem, a poco più di 2 anni dalla sua partenza, ha già raggiunto una quota di mercato del 3,4%.
Rispetto alla produzione dei primi 9 mesi del 2013, l’aumento in percentuale dei volumi 2014 è pari al 18,5%.
I consulenti della cessione del quinto, collocati all’interno delle filiali su tutto il territorio nazionale e coordinati da Umberto Redaelli, alla fine di ottobre ammontano a 116 unità.
La sinergia Banca/Agenti si è dimostrata vincente favorendo l’apertura di nuovi conti correnti e la sottoscrizione di prodotti assicurativi.
L’adesione alla Convenzione INPS/INPDAP, perfezionata prima dell’estate, ha migliorato le performance e velocizzato l’operatività a favore della clientela pensionati.
L’inserimento in luglio 2014 delle nuove Compagnie assicurative Cardif e Credem Vita, che affiancano Net Insurance, Ergo Previdenza e Axa France, ha completato la gamma dei servizi ai dipendenti/pensionati.

Il responsabile della Cessione del Quinto in Credem Angelo Martoni precisa che… “Tutto questo è stato possibile soprattutto grazie alla straordinaria capacità di CREDEM di consentire ai suoi uomini di muoversi in modo coordinato e finalizzato, ognuno nel suo ruolo, ma all’interno di un movimento equilibrato e armonico dell’insieme che consente poi di raggiungere i risultati attesi”.


Comments are closed.