da Relazione Semestrale 2019 – Intesa Sanpaolo

Nel comparto domestico dei prestiti a medio/lungo termine, le erogazioni del primo semestre 2019 destinate alle famiglie (comprensive della clientela small business avente esigenze assimilabili alle famiglie produttrici) si sono approssimate a Euro 8,2 miliardi, contro Euro 10,4 miliardi dello stesso periodo del 2018.

Nell’ambito della offerta di mutui ai privati fino al 100% del valore, da aprile, tale facoltà è stata estesa a tutti i clienti indipendentemente dall’età.

Le erogazioni destinate alle imprese del perimetro Banca dei Territori (inclusive delle aziende con fatturato fino a 350 milioni) si sono attestate a Euro 6,2 miliardi (nel 1° semestre 2018 erano pari a Euro 8,4 miliardi).

A fronte di disastri ambientali o eventi atmosferici straordinari che hanno colpito il territorio, il Gruppo Intesa Sanpaolo ha confermato, nel primo semestre il proprio impegno concreto e tangibile a fianco delle famiglie e degli operatori economici danneggiati, con particolare attenzione alle realtà agricole, che più di tutte sono penalizzate dagli eventi atmosferici eccezionali, attraverso la previsione di nuovi finanziamenti agevolati destinati al ripristino delle strutture danneggiate (abitazioni, negozi, uffici, laboratori artigianali, aziende), moratorie sui finanziamenti in corso, interventi in ambito tutela, iter preferenziali, semplificati e veloci per i nuovi strumenti e, in relazione al crollo del ponte Morandi di Genova, la remissione unilaterale di mutui su edifici inagibili o abbattuti.