Dai risultati al 3° trimestre di Intesa Sanpaolo emerge che…

In presenza di condizioni di mercato vantaggiose per la clientela, è cresciuto sia il credito a privati, attraverso il credito al consumo e i mutui per l’acquisto della casa (grazie anche al prodotto Mutuo Up), sia il credito alle imprese. Nell’ambito del credito al consumo a fine febbraio è stato portato a termine il processo di razionalizzazione che ha portato all’incorporazione nella Capogruppo di Accedo, la società prodotto specializzata sul canale extra-captive; la Banca dei Territori rimane quindi l’unica Divisione deputata allo sviluppo di tale prodotto presso tutta la clientela del Gruppo.

In termini di risultati, nel comparto dei prestiti a medio/lungo termine, le erogazioni dei primi nove mesi del 2017 destinate alle famiglie (comprensive della clientela small business avente esigenze assimilabili alle famiglie produttrici) sono prossime a Euro 15 mld (erano intorno a Euro 14 mld nello stesso periodo 2016) e quelle destinate alle imprese del perimetro Banca dei Territori (inclusive delle aziende con fatturato fino a Euro 350 milioni) si sono attestate oltre gli Euro 11 miliardi (erano pari a Euro 10,6 miliardi nello stesso periodo 2016).

© Riproduzione Riservata PLTV