Come risultato della riduzione dei tassi d’interesse i mutui casa hanno registrato una crescita significativa nel secondo trimestre 2013, come emerge dai dati dalla European Mortgage Federation pubblicati prima di Natale.

Nella maggior parte dei paesi si è pertanto riscontrato un aumento del volume di mutui erogati, anche se si riconoscono due tipologie di paesi europei:

1. paesi in cui il mercato mutui è ritornato ai livelli del 2008 ed è stato caratterizzato negli anni da trend di crescita seppur lieve come in Svezia, Francia, Danimarca, Romania e Belgio
2. paesi  caratterizzati da un trend negativo fra il 2008 e il 2013 come ad esempio Ungheria, Irlanda , Italia, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna e Regno Unito.

A livello Europeo, nel secondo trimestre 2013, l’ammontare totale dei mutui casa erogati è stato praticamente in linea con quello dello stesso periodo del 2012.