Ifiver SpA, società a carattere nazionale controllata al 55% dalla Cassa di Risparmio di Cento, operante con successo nel mercato della cessione del quinto dello stipendio da oltre 30 anni, nei 7 mesi di attività 2018, ha prodotto oltre Euro 46 milioni in pratiche di cessione del quinto e continua il suo processo di crescita all’interno del Gruppo Caricento.


L’amministratore delegato di Ifiver Marco Varotto commenta così il primo anno nel Gruppo Caricento:
“In un mercato sempre più competitivo e selettivo chiudiamo con risultati commerciali positivi che mostrano lo sviluppo del business, con l’obiettivo di essere ancora più reattivi ed efficaci alle richieste che ci pervengono dalla nostra rete e dai loro clienti. L’inizio dell’operatività è avvenuta nel secondo trimestre dello scorso anno con un perfezionamento di 1500 pratiche e siamo in continua evoluzione anche nell’organico visto l’aumento esponenziale dei volumi nel primo trimestre del 2019. 

 

La guida commerciale di Ifiver vede l’amministratore delegato Marco Varotto affiancato dal consigliere Fabio Bianchi, responsabile del Progetto di Cassa di Risparmio di Cento, che conferma il programma di espansione sul piano nazionale: “Attualmente disponiamo già di una rete distributiva a livello nazionale che ci consente di essere presenti capillarmente in tutte le regioni, ma abbiamo l’obiettivo di incrementarla ulteriormente. Proprio per questo motivo è in corso un piano di reclutamento per inserire nuovi agenti.

 

 

Il presidente di Ifiver è Sergio Varotto.