pltv_1x1_giordano_IBL Banca, capogruppo del Gruppo Bancario IBL Banca, guidata dall’amministratore delegato Mario Giordano, ha presentato il 21 settembre 2015 a Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana e, ove ne ricorrano i presupposti, sul segmento STAR.

Allo stesso tempo, la Società ha richiesto a Consob l’approvazione della Nota Informativa e della Nota di Sintesi relative all’offerta pubblica di sottoscrizione e vendita e all’ammissione a quotazione delle proprie azioni sul MTA.

Inoltre, in data 24 agosto 2015, la Società ha già presentato a Borsa Italiana la richiesta relativa al giudizio di ammissibilità a quotazione delle proprie azioni ordinarie sul MTA e ha richiesto a Consob l’approvazione del Documento di Registrazione che, congiuntamente alla Nota Informativa e alla Nota di Sintesi, costituisce il prospetto relativo all’offerta pubblica di sottoscrizione e vendita e all’ammissione a quotazione delle azioni ordinarie della Società. Le istruttorie da parte di Borsa Italiana e Consob per l’ottenimento del giudizio di ammissibilità e la pubblicazione del Documento di Registrazione sono attualmente in corso.

L’operazione di quotazione sarà curata da Banca IMI S.p.A. e UBS Limited in qualità di Joint Global Coordinators. Entrambe avranno anche il ruolo di Joint Bookrunners del Collocamento Istituzionale. Inoltre Banca IMI S.p.A. sarà responsabile del collocamento e agirà in qualità di Sponsor e Specialista, Intermonte SIM S.p.A. agirà in qualità di Co-Lead Manager del Collocamento Istituzionale, mentre Lazard Srl sarà l’advisor finanziario della Società.

I consulenti legali incaricati sono lo Studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners e Shearman & Sterling LLP per la Società, Linklaters per i Joint Global Coordinators. PricewaterhouseCoopers S.p.A. è la società di revisione della Società e KPMG Advisory S.p.A. è l’advisor industriale.

fonte: Comunicato Stampa IBL Banca