Nel 2016 il numero di interrogazioni relative alle richieste di prestiti finalizzati all’acquisto di auto ha fatto segnare un eloquente +14,3% rispetto all’anno precedente. Il 2016 si conferma, così, un altro importante anno per il comparto, in linea con la decisa crescita delle immatricolazioni.

Determinanti sono stati il miglioramento delle condizioni congiunturali che hanno stimolato la propensione all’acquisto da parte delle famiglie, le numerose campagne a tassi promozionali delle case automobilistiche e delle loro reti sul territorio nonché la proposizione di prodotti ad elevata flessibilità e/o abbinati a servizi accessori.

Questo quanto emerge dall’ultimo aggiornamento del Barometro CRIF che rileva con cadenza mensile l’andamento delle richieste di prestiti (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online) fatte dagli istituti di credito e contribuite in EURISC – il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF – che raccoglie i dati relativi ad oltre 80 milioni di posizioni creditizie…

Per scaricare il documento completo cliccare qui.

Riproduzione Riservata PLTV – Fonte: comunicato stampa