Il Parlamento Europeo ha approvato il progetto di direttiva europea sui mutui ipotecari, che nasce per disciplinare per la prima volta e in maniera uniforme il mercato a livello europeo.

La direttiva armonizza tutte le informazioni precontrattuali attraverso un foglio standardizzato per i consumatori, dà facoltà al creditore di estinguere il mutuo in anticipo (lo Stato membro dovrà decidere il compenso corrispettivo per non far gravare i costi di questa scelta sugli altri creditori), fa in modo che, sulla valutazione del merito per ottenere il mutuo, non si attuino meccanismi automatici, ma che si prediliga il rapporto fiduciario tra banca e cliente, introduce un periodo di riflessione di 7 giorni ante e post contratto e stabilisce una regolamentazione seria degli intermediari creditizi.

Sono esclusi da queste norme, i mutui sociali e quelli concessi a categorie protette.
[highlight color=”eg. yellow, black”]Tra le norme previste vi è il divieto di vincolare il mutuo ipotecario ad altri prodotti come l’assicurazione.[/highlight]