Fiditalia esprime solidarietà e vicinanza alla popolazione di Genova per la situazione di emergenza creatasi in seguito al crollo del ponte Morandi.

Coerentemente con quanto previsto dal Protocollo di Intesa sottoscritto con la Protezione Civile e le Associazioni dei Consumatori il 26 ottobre 2015 e teso ad assicurare ovunque nel Paese equità e tempestività degli interventi a favore delle popolazioni colpite da calamità naturali, Fiditalia ha deliberato l’adozione di misure a favore dei Clienti residenti nella cosiddetta “zona rossa”, al di sotto del ponte Morandi.

In modo particolare l’azienda, su base volontaria, ha stabilito di estendere la possibilità di sospensione delle rate per un periodo di 12 mesi anche a tutti i finanziamenti al consumo e non soltanto ai mutui sugli immobili danneggiati, come previsto dall’Ordinanza n. 539 del 20 agosto 2018 della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile (art. 13).

Saranno pertanto sospesi i pagamenti delle rate nel periodo compreso tra il 14 agosto 2018 e il 14 agosto 2019 per i Clienti titolari di finanziamenti Fiditalia residenti nella cosiddetta “zona rossa”, come perimetrato dall’Ordinanza del Sindaco di Genova (n° ord. 2018-307 del 26 agosto 2018).

L’iniziativa avverrà senza alcun onere né maturazione di interessi aggiuntivi per la Clientela.