Finitalica, realtà di mediazione creditizia con sede a Taranto e con una decina di collaborazioni, specializzata nella consulenza creditizia retail ha chiuso il primo semestre con un incremento dell’erogato pari a oltre il 15% e con una crescita del numero dei clienti pari al 14% rispetto al primo semestre 2014.

Anche per Finitalica, il mese di Luglio è stato eccezionale: numero dei clienti praticamente raddoppiato rispetto allo stesso mese del 2014 e l’erogato è risultato in crescita di oltre l’80%.

L’amministratore delegato, Antonio Ferrara, guarda con fiducia alla fine d’anno, sostenendo che: “ci attendiamo una crescita sul 2014 intorno al 60% del nostro erogato”.

I risultati di Finitalica sono molto positivi considerando che secondo Banca d’Italia nel corso del 2014 i crediti bancari alla clientela residente in Puglia hanno continuato a ridursi, sebbene a un ritmo progressivamente meno intenso rispetto al 2013. Nell’ultimo anno, l’andamento del credito a imprese e famiglie consumatrici in Puglia è stato determinato da una domanda nel complesso ancora debole.

Gli intermediari bancari che operano in Puglia sono concordi però che nel 2015 si stanno vedendo deboli segnali di ripresa, tanto che dopo il forte ridimensionamento nello scorso triennio, la domanda di mutui per l’acquisto di abitazioni da parte delle famiglie sembra essere tornata a crescere, in misura progressivamente più intensa, mentre le richieste di credito al consumo sono sempre stabili.

© Riproduzione Riservata