finint - headquarter-coneglianoAmmonta a Euro 30 milioni la mole di pratiche processate ogni mese per la divisione Corporate di Finint Mediatore Creditizio, la società del gruppo Finanziaria Internazionale (Finint) dedicata al mondo della mediazione creditizia che con i suoi 150 Consulenti del Credito operanti su tutto il territorio nazionale consolida nel primo semestre 2015 la propria mission: portare il buon credito alle buone aziende.

Non solo. Anche la divisione retail dopo una fase complicata dovuta alla stretta bancaria vive un periodo di felice ripresa: triplicato rispetto al 2014 il credito alle famiglie che determina una conseguente ripresa anche del mercato immobiliare soprattutto per l’acquisto di prime case.

Alessio Casonato

“Questo avviene grazie ai nostri partner bancari che ci supportano e ci consentono di coprire qualsiasi esigenza del mercato, dalle aziende ai privati” afferma Alessio Casonato, Presidente di Finint Mediatore Creditizio. “Siamo molto soddisfatti – prosegue – di assistere finalmente a una ripresa di questo settore perché significa che famiglie e imprese possono tornare a guardare con ottimismo ai propri progetti, che siano di business o di vita per noi è sempre un grande risultato poter intermediare con successo la domanda e l’offerta di credito”. E mentre il credito alle famiglie raggiunge volumi importanti, anche il credito agrario per il quale Finint Mediatore Creditizio ha creato una divisione dedicata macina importanti successi. “In un settore particolarmente strategico per lo sviluppo e l’economia del nostro Paese – spiega Casonato – la nostra divisione Food & Agri ci consente di finanziare il nuovo imprenditore agricolo che interpreta il ruolo in chiave moderna, da coltivatore ad allevatore, fattoria didattica, produttore di energia da fonti rinnovabili, includendo l’hospitality. Una figura complessa che per riqualificarsi necessita di credito specialistico e dedicato”. Tornando alla divisione corporate, “un passo importante lo abbiamo fatto qualificandoci come Consulenti del Credito, e non semplici venditori – spiega ancora Casonato -, un percorso di crescita e innovazione tecnologica che ci consente di lavorare con grandi case nazionali ed internazionali del credito e dai nostri principali poli operativi e decisionali a Conegliano, Milano e Napoli”.

Un momento importante e florido per Finint Mediatore Creditizio, che proprio per tracciare un bilancio dei primi 4 anni di attività e le linee di un ancora più redditivo futuro radunerà i propri collaboratori a Mogliano Veneto (Tv) per la sua prima Convention. Il nome la dice lunga, #creditrevolution, in calendario il 9 e 10 ottobre. “Un momento di consolidamento dell’identità di Gruppo con un orientamento chiaro, non essere followers, ma innovatori. Questo è il nostro DNA, la nostra mission, il nostro presente e il nostro futuro”.

Finint Mediatore Creditizio è alla continua ricerca di collaboratori che condividano una filosofia centrata sui valori della chiarezza, onestà e competenza, ingredienti con i quali farsi spazio nel mondo del credito. Per far parte della squadra basta una candidatura a selezione@finint.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA