CRIF, azienda globale specializzata nello sviluppo di sistemi di informazioni creditizie (SIC) con sede a Bologna, ha acquisito CCIS (China Credit Information Service), agenzia di informazioni creditizie con sede a Taiwan, per rafforzare ulteriormente il suo percorso di crescita ed espansione nel mercato asiatico.

CCIS, fondata nel 1961, è la più grande e rilevante agenzia di informazioni creditizie taiwanese che opera attraverso un network consolidato in grado di offrire una suite completa di servizi informativi e di consulenza. CCIS è presente anche in Cina, con uffici a Pechino e Shanghai, ed è una tra le principali agenzie di informazioni creditizie dell’intero estremo Oriente.

Grazie a sistemi e servizi che integrano informazioni creditizie su imprese e privati cittadini con copertura estesa alla Cina oltre a Taiwan, CCIS supporta istituzioni finanziarie e imprese nella valutazione del rischio di credito e nella prevenzione del sovra indebitamento, riducendo i costi legati a transazioni e investimenti e, al tempo stesso, velocizzando l’esplorazione di nuovi mercati. Nello specifico, attraverso il profilo creditizio di clienti e business partner consente di analizzare l’affidabilità creditizia, riducendo le insolvenze e aumentando la profittabilità.

Carlo-Gherardi_CRIF “Siamo felici di accogliere una società solida come CCIS e il suo staff di professionisti esperti all’interno di CRIF. – ha affermato Carlo Gherardi (nella foto), presidente e amministratore delegato di CRIFPer CCIS si apriranno nuove opportunità di crescita e interessanti prospettive per sviluppare ulteriormente i servizi destinati sia ai clienti taiwanesi sia a quelli globali. Inoltre, l’integrazione tra CCIS e CRIF permetterà di offrire ai clienti in Cina e in Asia un’ampia gamma di servizi a valore aggiunto e il supporto più efficace alla crescita e allo sviluppo del loro business”.

Riproduzione Riservata PLTV – Fonte: comunicato stampa