L’attività svolta da ProFamily nel corso del primo semestre 2014 si è conclusa con un utile di Euro 1,5 milioni, migliorativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, tenuto conto del particolare momento di difficoltà del contesto settoriale e sociale che sicuramente ha penalizzato lo sviluppo commerciale, orientandosi al perseguimento di obiettivi di qualità, nel rispetto e nel rigoroso controllo dei rischi legati all’operatività svolta.

In particolare, nel semestre ProFamily ha focalizzato la propria azione commerciale con l’obiettivo di sviluppare le sinergie con la
Capogruppo: questo è stato ottenuto mediante la messa a fattor comune del portafoglio clienti e dei prodotti di ProFamily e di BPM per aggredire il mercato con un’offerta integrata che comprende il convenzionamento da parte di ProFamily di aziende clienti di BPM, l’offerta di BPM di fidi e conti correnti ai convenzionati ProFamily, l’integrazione dei prodotti ProFamily nel catalogo prodotti che BPM offre al segmento “B2Employee” e la proposta di prodotti bancari (es. carta conto) alla clientela ProFamily.

Max Becheroni AD ProFamily
Max Becheroni
AD ProFamily

La rischiosità, grazie all’attività di selezione delle fonti d’affari (convenzionamento, monitoraggio, chiusura dei rapporti meno affi- dabili), seppur in fisiologico aumento, rimane su livelli contenuti e comunque nettamente migliori rispetto ai dati di settore, confronto però ancora condizionato dalla maturity del portafoglio di ProFamily.

L’attenta valutazione del credito in fase di analisi della pratica e l’attività della struttura dedicata al recupero dei crediti hanno permesso il contenimento delle insolvenze ed il raggiungimento di una significativa qualità di portafoglio.

A giugno 2014 la rete distributiva risulta composta da 4 sportelli diretti (3 sedi dell’Area Territoriale di riferimento Milano, Bologna e Roma oltre allo sportello di Bari), ed una rete indiretta di Financial Shops di 18 punti vendita che si affianca alla rete distributiva delle agenzie del Gruppo Bipiemme con un organico composto da 100 unità, di cui 98 dipendenti.

ProFamily è guidata dall’amministratore delegato Max Becheroni.