Nei primi sette mesi del 2019 il mercato del leasing e del noleggio a lungo termine registra circa 438 mila nuovi contratti per un valore dei nuovi finanziamenti pari a 16,7 miliardi di euro.

Rispetto allo scorso anno, si conferma un rallentamento (-6,4% in numero e -9,4% in valore) che riflette soprattutto la dinamica del comparto Automotive: nonostante si sia osservata una crescita delle immatricolazioni leasing di autovetture rivolte a privati e società, persiste la forte contrazione del segmento soprattutto per il fenomeno di disintermediazione osservato nel noleggio a lungo termine; migliori le performance per i veicoli commerciali sia finanziati in leasing che in noleggio a lungo termine.

Il comparto Strumentale vede crescere il numero dei nuovi contratti e i relativi valori (rispettivamente +3,8% e +2%) trainato dalla crescita a due cifre dello strumentale operativo (+14,2%). Nel mese di luglio torna nuovamente a crescere il leasing strumentale finanziario (+12,8% in valore), concentrato nelle classi d’importo maggiore.

Risulta in flessione il leasing Immobiliare (-11,1% in numero e -9,1% in valore), tuttavia il sotto comparto dell’immobiliare «da costruire» mostra una dinamica positiva nei valori (+5,2%). Per il comparto dell’Aeronavale e ferroviario, a fronte di un periodo in flessione, si osserva un cambio di marcia nel mese di luglio nel valore delle nuove stipule (+8,5%) spinto dalla brillante performance della nautica da diporto con un +17,9% nei valori.

Analizzando nel dettaglio l’andamento dello stipulato nei principali comparti, si osserva una performance positiva nella maggior parte delle fasce d’importo dello Strumentale.

La crescita più significativa si osserva nella fascia intermedia dello strumentale operativo che vede un +32,9%. Con riferimento al comparto dello strumentale finanziario, si nota un andamento positivo per le operazioni d’importo più basso, mentre sono in diminuzione quelle di importo più elevato, sebbene nel solo mese di luglio il valore dei contratti >2,5 mil di € sia triplicato. Nell’Autoprosegue la buona dinamica sui numeri e valori delle immatricolazioni dei veicoli commerciali sia in leasing (rispettivamente +8,4% e +8,9%) sia in NLT (+5,3% nel numero e +1,4% nel valore).

Nel comparto Immobiliare si conferma la tendenza già osservata nei mesi precedenti: continua la crescita per le operazioni d’importo superiori ai 2,5 milioni di euro degli immobili da costruire (+19,8%) a fronte di una flessione in tutti gli altri segmenti e dell’immobiliare costruito.